Alitalia, ultimo atto (per ora)


Morale, Alitalia sopravvive:

  • molto più piccola
  • in grado di supportare un solo hub, quale che siano le dichiarazioni dei politici
  • ha ridotto il numero di voli e le sue ambizioni ben di più di quello che avrei mai immaginato (sembra grande come lo era AirOne prima del merge…)
  • ha gestito i temi gestionali e dei licenziamenti grazie alla sponda politica del governo
  • ha spalmato tutti i debiti sui cittadini (e forse non lo ha fatto esattamente Alitalia)
  • ha venduto l’italianità della compagnia, e pure a basso prezzo (il 25% dell’offerta fatta 1 anno prima…)

Si lo so, sono polemico,  ma è ovvio che questo è stato un tema politico, ed è valso una elezione.
Ma il risultato economico è patetico, temo, e anche se l’analisi è ovviamente di parte, il riassunto video che ne da M. Riva la dice tutta.

E fa sorridere il commento di Colaninno (perchè stupirsi che i francesi adesso siano più generosi adesso?), deve ringraziare non loro ma qualcun altro.
E approfittarne per discutere subito il prezzo di vendita, o la clausola di lock out.

Advertisements

About cmalaguzzi

I am a Mktg and Biz Dev Exec, with a passion for technology. Love to spend time on IT strategy, innovation, partner ecosystems, business productivity.
This entry was posted in Economics/economia and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s