– Sogni

SOGNI: ballare bene il liscio con papà

Io sono irruente, e gli pesto troppo i piedi…. lui si  vergogna…. ma un giorno o l’altro avrei voluto iscriverci ad un corso, insieme,  zum-pa-pa. Guarda quelle coppie di una certa età che, con aria distratta e serena,  scivolano via mano nella mano piede contro piede; una fluidità che sembra  riprodurre un’armonia di coppia maturata in una vita coniugale quotidiana…. (e  poi magari si incontrano solo in balera, la domenica!).

Da ragazzina nonno Marienzo mi faceva piroettare alla festa  del paese di Morsasco: me ne è rimasto il mito. Ricordo ancora una serata di ballo con papà al Festival dell’Unita’ di Pieve  Alta, un 27 giugno di tanti anni fa.

SOGNI: avere orecchio musicale

Negata. Sono proprio negata. In tutti questi anni ho provato  ad educarmi, e ci ha provato papà. Mi piace Bach, specie il cembalo; per tanti anni ho adorato Vivaldi, mi rilassa  la chitarra classica. Ma a fatica distinguo un’opera dall’altra.

Tu si che hai orecchio. Mi zittisci scandalizzata dalle mie  stecche, e canticchi allegramente.

Spero coninuerai a coltivare questo dono. E non prendermi in  giro: mi rendo perfettamente conto che l’essere stonata è pressochè incompatibile col ballare bene, e che  papà ha perfettamente ragione ad evitare  i miei movimenti fuori tempo…. Ciò non toglie che mi piaccia!

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s